Francia: contadini strangolati dai prezzi bassi bloccano le autostrade

 

 

La nuova ondata di proteste degli allevatori francesi contro i prezzi troppo bassi di carne e latte ha invaso la Normandia, bloccando anche uno dei luoghi simbolo del turismo transalpino: Monte Saint-Michel.

Gli allevatori hanno prima versato letame in strada, e poi parcheggiato gli automezzi sul tragitto, creando grandi difficoltà al traffico di quella che è la terza destinazione turistica di Francia per importanza.

L’autostrada A13, che collega Parigi a Rouen e Caen, è stata fortemente rallentata, ma un allevatore spiega: “È un urlo il nostro. I contadini sono costretti ad accendere mutui solo per far mangiare la famiglia”.

Questo mercoledì, pero bocca del presidente Hollande, il governo ha promesso di presentare iun piano d’urgenza. I contadini francesi dicono di essere strangolati dai grandi supermercati e reclamano il rispetto da parte della grande distribuzione dell’accordo sul ritocco al rialzo dei prezzi siglato a metà giugno

Affermano di non poter competere con la concorrenza sleale straniera, e contro il fenomeno dei lavoratori di alcuni paesi, stagionali ad esempio in Germania o Italia, ma pagati con i salari dei loro paesi di origine, spesso dell’Europa orientale. euronews



   

 

 

1 Commento per “Francia: contadini strangolati dai prezzi bassi bloccano le autostrade”

  1. Questi cittadini Francesi, per gli scioperi o per manifestare debbo dire sono tutti solidali e compatti, e da prendere da esempio, altro quello che manifestiamo in Italia 4 gatti, e manganellate o go go, vorrei vedere su uno sciopero o manifestazione come quello mostrato in Francia, in Italia chi prenderebbe le manganellate!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -