Governo, Renzi pensa a un rimpasto: Errani al posto di Alfano

Condividi

 

 

Un rimpasto potrebbe essere la vera novità estiva del governo Renzi, e a essere “colpito” sarebbe una figura molto importante: il ministro degli Interni Angelino Alfano.

 

errani

Il premier Matteo Renzi ha deciso di accelerare in questa direzione, e secondo alcuni quotidiani ci sarebbe anche già il nome del sostituto dell’esponente del Nuovo centrodestra. Il nuovo titolare del Viminale sarebbe Vasco Errani, Presidente della giunta regionale dell’Emilia-Romagna dal 3 marzo 1999 all’8 luglio 2014. (Qui le sue vicende giudiziarie)

Con questa mossa Renzi promuoverebbe un esponente della sinistra del Pd, cercano così di recuperare il rapporto con i dissidenti.

Secondo alcune voci poi il premier non è soddisfatto di come stia agendo il Viminale, su più fronti. Renzi si troverebbe però “obbligato” a compensare Ncd per la perdita di un minisero così rilevante, e così sarebbe pronto ad offrire all’Ncd Gaetano Quagliariello il ministero degli Affari Regionali.

Ma Libero parla anche di altri avvicendamenti:

Enzo Amendola, ex minoranza Pd e oggi in Sinistra e cambiamento, dovrebbe prendere il posto di Lapo Pistelli (e, anche in questo caso, Renzi strizza l’occhio alla sinistra del suo parito che così tanto, fino ad oggi, lo ha contestato). Dovrebbe poi saltare Federica Guidi allo Sviluppo Economico, come è sicura la “cacciata” di Claudio De Vincenti, il sottosegretario nel mirino per lo scandalo Tirreno Power

.today.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -