Savona: violenta rissa tra extracomunitari, un morto

Savona – Rissa violenta con morto durante la manifestazione “Magnabreve” in via Cimarosa a Savona, all’altezza dei Bagnarci.

Secondo la prima ricostruzione  – scrive savonanews – , la baruffa è scaturita tra un gruppo di extracomunitari di origine tunisina e senza fissa dimora che si trovava presso il dehor del Bar Paradiso situato di fronte allo stabilimento balneare. Al centro del diverbio una questione di soldi.

I tre tunisini hanno iniziato a discutere animatamente e ben presto dalle parole si è passati ai fatti. La vittima, B.S. di 33 anni, secondo le prime ipotesi formulate dall’esame del medico legale Marco Canepa, è stata raggiunta al braccio da una bottigliata e una scheggia gli ha reciso l’arteria radiale o brachiale a metà avambraccio.

L’omicida, A.M. tunisino 38enne, che si era dato alla fuga in direzione Ponente, è stato intercettato e arrestato dai Carabinieri in spiaggia, all’altezza del supermercato Famila: per lui l’accusa è di omicidio volontario.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -