Immigrati: ONU, Caritas e sinistre scatenate contro le proteste dei residenti

L’Alto Commissariato ONU per i Rifugiati (UNHCR) ha condannato duramente gli episodi “di intolleranza nei confronti di profughi e richiedenti asilo” avvenuti in Veneto e a Roma, con i residenti in protesta contro i trasferimenti in strutture della Regione.

 

papa-ban-ki-moon

Anche l’Arci, la Caritas (Business migranti Caritas e Coop: i pm indagano su una truffa da 4 milioni euro), Migrantes e Avvenire sono intervenute per sottolineare la necessità di confermare l’accoglienza e per chiedere alla politica di non alimentare sentimenti di insofferenza verso i profughi. Ormai chi lucra sull’immigrazione (Onu, caritas, coop rosse) neanche tenta piu’ di nascondere i propri interessi.

terroristi davanti alle tende ONU (Unhcr)

terroristi davanti alle tende ONU (Unhcr)

Ma la polemica politica è continuata con l’opposizione ad attaccare Renzi, Alfano e il governo per la cattiva gestione dell’emergenza: “Il governo sta trasformando l’Italia in un enorme centro di accoglienza europeo, in un vero e proprio parcheggio della disperazione. E gli Italiani non ce la fanno più“, dice Marco Marin di Forza Italia.

Per Giorgia Meloni (Fdi), “i responsabili dello scontro sociale a Roma hanno un nome e un cognome: Renzi, Alfano e Marino e sono loro che devono risponderne”.

Contro la Lega e la destra hanno fatto da contraltare il Pd e le forze della sinistra. ” Il Pd esprime la propria “solidarietà” agli agenti feriti a Roma negli scontri di Casale San Nicola e chiama in causa “chi specula sulla paura”, ha detto il responsabile sicurezza del partito, Emanuele Fiano. E il presidente della commissione bicamerale su Cie e migranti Gennaro Migliore ha denunciato come “le forze xenofobe” stanno praticando uno sciacallaggio politico a Casale San Nicola come a Treviso”.

“Lega e destra – ha affermato ilcapogruppo di Sel Arturo Scotto- hanno avuto la responsabilità principale per l’assenza di una politica seria sull’immigrazione. Dovrebbe rispondere di questo e non prendersela con chi scappa dalla guerra. Dobbiamo all’alleanza tra Lega e Forza Italia la pessima legge Bossi-Fini e la mancanza di una legislazione moderna sulla cittadinanza e sul diritto di asilo. Ora basta”.

“Quanto accaduto a Treviso ai danni dei profughi ospitati in alcuni appartamenti sfitti e quanto accaduto a Roma – ha affermato il segretario del Prc Paolo Ferrero- ci parla della barbarie del razzismo, fomentata dalla Lega e dai fascisti”.



   

 

 

1 Commento per “Immigrati: ONU, Caritas e sinistre scatenate contro le proteste dei residenti”

  1. Vorrei dire ai signori del PD chi sta al governo? datosi che se ne escono sempre con delle c…..e che non si deve creare allarmismo ma dove vivono questi Incompetenti le cronache giornaliere le leggono, qui non si parla di chi scappa dalla guerra che sono la minima parte ma di clandestini che i nostri politici non sanno nemmeno chi sono da dove sono venuti e che sono venuti a fare chi li anno controllati se nemmeno si sono voluti fatti fotografare e ne prendere le impronte digitali, per non parlare di quanti ne sono fuggiti penso che non anno nemmeno il conto di dove sono e quanti sono adesso si risente il Sig. Ferrero ma fateci il piacere, avete e state continuando su una strada senza ritorno, vi prego andatevene tutti incapaci presuntuosi compreso chi gestiscono questi immigrati vedi Roma Capitale, Coop, Caritas

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -