Agente aggredito in Duomo: africani già liberi dopo 24 ore

“Vedrete – ci diceva la polizia municipale poco dopo gli arresti di ieri in piazza Duomo – domani li avranno già rilasciati e li troverete di nuovo qui sotto la ‘Madonnina’. Come tutti i giorni”.

immigr-milano

Non volevamo crederci. Pensavamo, o forse solo speravamo, che il giudice li avrebbe mandati almeno qualche giorni in galera. In fondo ieri gli agenti avevano arrestato quei due africani in fragranza di reato, avevano picchiato un poliziotto in borghese.

Allora siamo tornati nel sagrato del Duomo, per verificare se avessimo trovato o meno gli arrestati di nuovo in libertà. Ed è andata così. Le foto lo dimostrano. Due degli arrestati della spettacolare operazione di ieri in pieno centro sono già a piede libero, pronti a ricominciare – come ogni giorno – con i loro furti ai danni dei turisti e dell’immagine di Milano.

I due africani sono vestiti esattamente come ieri. Arrivano in piazza poco dopo le 14.30, nemmeno 24 ore dopo l’aggressione agli agenti e il fermo. Si sono presentati di fronte ai poliziotti che il giorno prima con fatica li avevano consegnati all’autorità giudiziaria per il processo per direttissima, nella speranza di vederli scontare qualche giorno di carcere.
Video correlati

Sono andati a sbeffeggiarli, ridendo mentre con il linguaggio del corpo dicevano agli agenti: “Vedete, siamo liberi. Siamo di nuovo qui”.

E allora viene da chiedersi per quale motivo intere squadre mobili di polizia, camionette dell’esercito nell’operazione “Strade sicure”, carabinieri e guardia di finanza siano mandate a pattugliare le zone del centro. Gli africani e i malviventi lo sanno: nemmeno 24 ore e il giudice li metterà in libertà. Pronti a ricominciare con le rapine e le estorsioni.

Il rammarico degli agenti, allora, rimane sempre quello: “Non vale nemmeno la pena arrestarli”. A pagarne le spese è Milano, è l’Italia. Incapace di garantire sicurezza ai suoi cittadini.  il giornale



   

 

 

3 Commenti per “Agente aggredito in Duomo: africani già liberi dopo 24 ore”

  1. Purtroppo dico cisì, anche se non è esatta questa frase, quindi non so chi è il giudice che li anno rimandati in libertà e se ci sia stata una sentenza a cui si può accedere x vederla se così fosse vi è un precedente e anche io posso maltrattare, rapinare i turisti opporre resistenza ai tutori dell’ordine tanto non ci passo nulla mi sa tanto che questa la vedo una buona notizia x fare cassa, tanto qui il governo vogliono solo i soldi poi il resto della legalità e nullo non glie ne fotte nulla a questi INCAPACI e i giudici che dicono? mi piacerebbe sentire cosa diranno!!! E’ una vera vergogna siamo stati declassati a paese all’ottantesimo posto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. che rientrano nelle leggi a “personam”.???
    Mi sungo gnuramt.!!!

  3. I DANNI DEL COMUNISMO E DELLA SCUOLA DELLE FRATTOCCHIE PER PREPARASI ALL’ESAME PER DIVENTARE GIUDICE ED OCCUPARE ED INFLUENZARE COSI L’INTERA SOCIETà..

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -