Si conoscono in chat, 60enne stuprata al primo appuntamento

 

TREVISO – Si erano conosciuti in chat e dopo una serie di messaggi avevano deciso di vedersi. È iniziato così l’incubo per una 60enne del Montebellunese. Quando i due si sono incontrati al primo appuntamento, lui l’ha portata in un luogo appartato, l’ha spogliata e poi l’ha violentata. L’uomo, un 40enne, l’ha poi riaccompagnata a casa in auto, fermandosi però prima in un bar per comprare un “gratta e vinci”, con il quale ha vinto persino 200 euro.

Una volta tornata a casa, la donna ha chiamato subito i carabinieri. Pur sotto shock per la violenza, la 60enne aveva avuto la prontezza di spirito di prendere il numero di targa del suo aggressore ed era stata in grado di descriverlo ai militari. I fatti risalgono alla scorsa primavera e alla fine i carabinieri, dopo mesi di indagini, sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo.

Ora il 40enne sarà processato per violenza sessuale e la donna, assistita dall’avvocato Andrea Zambon, si costituirà parte civile nel processo chiedendo il risarcimento del danno. (da TrevisoToday)

today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -