Indovinate, chi ha pagato la festa per il 90° compleanno del compagno emerito?

Qui Capalbio, teatro della super-festa per i 90 anni di Giorgio Napolitano.

napol

Un “report” sul party di Re Giorgio è stato pubblicato da Dagospia, che dà conto di un “vispo, vispissimo” ex capo dello Stato, che “non perde occasione per far vedere al mondo quanto è ancora importante”. Per la sua festa, scrive Dago, Giorgio avrebbe personalmente scelto la location, ossia l’appartamento di rappresentanza in dotazione al presidente del Senato, Pietro Grasso, che si trova nello stesso palazzo in cui l’ex presidente della Repubblica occupa col suo staff i duecento metri quadri del quarto piano. Napolitano, inoltre, ha scelto anche menù e bottiglie.

Gli invitati – Tutto bene? Non proprio, perché la festicciola è a spese del Senato, sostiene Dago. In totale duecento invitati. In ordine sparso: Renzi, Boschi, Mario Monti ed Eugenio Scalfari, Macaluso, Zanda, Finocchiaro, Casini, D’Alema, Amato e Sabino Cassese. Come detto, c’erano anche il figlio Giulio e la Madia: “I due – si legge nell’articolo – sono rimasti a chiacchierare a lungo in un angolo.”

E noi paghiamo – Dunque, ricapitola sempre Dago: “Brindisi, controbrindisi, catering… piatti salati, sfizi assortiti, dolcini e dolcetti…i camerieri a servizio nell’appartamento dei Grasso (a proposito: quanto costa al Senato tutto ‘sto personale, compresi i due cuochi?) messi a disposizione dell’evento…c’è bisogno di dire che la serata, per la felicità di noi contribuenti, è stata davvero un successo?”.

Infine, nota sempre Dago, tra Clio e Giorgio mancava il primogenito Giovanni: mistero sulle ragioni dell’assenza. Presentissimo, invece, Donato Marra, ex segretario generale del Colle, che da quando Re Giorgio si è dimesso ha mollato l’incarico e, soprattutto, lo splendido alloggio di via della Dataria. LIBERO



   

 

 

2 Commenti per “Indovinate, chi ha pagato la festa per il 90° compleanno del compagno emerito?”

  1. Azz. e si adesso ce la vuole la frase come disse il Mitico Toto e io pago!!!! questi non mollano mai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. oggi un’altro pensionato al quale l’ufficiale giudiziario ha notificato lo sfratto, si è suicidato e questi emeriti sanguisuga continuano a derubare il popolo italiano. E’ uno scempio intollerabile.
    per usare una frase del grande Totò: lui, ex squallido re giorgio festeggia ” ED IO PAGO”.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -