No ai profughi: sale la tensione a Casale San Nicola, barricate in strada

No ai profughi: sale la tensione a Casale San Nicola, barricate in strada

casale-san-nicola

La dittatura pro-immigrazione del Pd calpesta i diritti e la volontà dei cittadini italiani. Sale la tensione a Casale San Nicola dopo la notizia dell’ok al centro di accoglienza da parte del Prefetto. Già dal pomeriggio i residenti aderenti al Presidio erano arrivati numerosi per confrontarsi e organizzare la resistenza all’arrivo dei migranti che in tanti avevano percepito come imminente.

New Jersey in strada e reti metalliche innalzate davanti al gazebo del Presidio per ostacolare la manovra di eventuali pullman con a bordo i profughi. Sono infatti un centinaio quelli che a breve potrebbero essere ospitati nella ex scuola privata Socrate.

“Nessuno ha preso in considerazione le nostre argomentazioni. Questo è un vero e proprio abuso di Stato” – dicono dal Presidio annunciando che, qualora ce ne fosse bisogno, passeranno qui tutta la notte e i giorni a venire. Al momento le forze dell’ordine smentiscono l’arrivo a stretto giro dei profughi ma dal piazzale sulla Braccianese nessuno sembra intenzionato ad andare via.

romanord.romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -