No ai profughi: sale la tensione a Casale San Nicola, barricate in strada

No ai profughi: sale la tensione a Casale San Nicola, barricate in strada

casale-san-nicola

La dittatura pro-immigrazione del Pd calpesta i diritti e la volontà dei cittadini italiani. Sale la tensione a Casale San Nicola dopo la notizia dell’ok al centro di accoglienza da parte del Prefetto. Già dal pomeriggio i residenti aderenti al Presidio erano arrivati numerosi per confrontarsi e organizzare la resistenza all’arrivo dei migranti che in tanti avevano percepito come imminente.

New Jersey in strada e reti metalliche innalzate davanti al gazebo del Presidio per ostacolare la manovra di eventuali pullman con a bordo i profughi. Sono infatti un centinaio quelli che a breve potrebbero essere ospitati nella ex scuola privata Socrate.

“Nessuno ha preso in considerazione le nostre argomentazioni. Questo è un vero e proprio abuso di Stato” – dicono dal Presidio annunciando che, qualora ce ne fosse bisogno, passeranno qui tutta la notte e i giorni a venire. Al momento le forze dell’ordine smentiscono l’arrivo a stretto giro dei profughi ma dal piazzale sulla Braccianese nessuno sembra intenzionato ad andare via.

romanord.romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -