Lupi in Valle Orco: sgozzati agnelli, pecore e caprette

 

In Valle Orco, nella zona di Noasca, sono stati trovati in quota, circa quaranta animali uccisi. Sono infatti tornati i lupi nel Parco Nazionale del Gran Paradiso e purtroppo a rimetterci sono stati agnelli, caprette e pecore lasciati incustoditi nei pascoli. Secondo i primi accertamenti da parte del servizio veterinario del Gran Paradiso, non è ancora chiaro se possa essere stato un branco o qualche esemplare isolato ad aver attaccato le mandrie.

Una cosa però è certa e in qualche modo va a rassicurare i residenti che dopo aver appreso la notizia, hanno iniziato a mostrare qualche preoccupazione: i lupi in branco non si avvicinano alle persone, soprattutto perchè si tratta di “lupi italiani”, una specie che in natura, è timorosa dell’uomo e tende a stargli lontano.

Il ritorno del lupo nell’alto Canavese, avvenuta circa un anno fa, è una migrazione naturale: nessun esemplare è stato reintrodotto dall’uomo, si tratta di un ritorno spontaneo.

torinotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -