Il Pentagono vuole una base per i droni in Egitto o in Tunisia

Gli Stati Uniti stanno cercando una base per schierare una flotta di droni armati in un Paese nordafricano. La motivazione ufficiale sarebbe quella di combattere Isis e avere da una postazione vicino agli obiettivi da colpire. E’ quanto riferisce il Wall Street Journal citando – solo come ipotesi – Egitto e Tunisia.

Entrambi i due Paesi sono nel mirino degli uomini di Abu Bakr al Baghdadi, anche se al Pentagono, chiariscono, che finora non e’ stato raggiunto alcun accordo con nessuno dei “molti” possibili Stati ospiti.

Per i generali di Obama avere una base vicina alle roccaforti di Isis in Libia (in primis Derna e Sirte, quest’ultima conquistata e poi persa ma sempre minacciata) servirebbe a “riempire i buchi informativi su quanto sta accadendo” nella regione. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -