Clausola: “Ritorno alla Lira”

Una grande multinazionale straniera fa firmare in questi giorni ai suoi fornitori italiani contratti che contemplano la procedura da seguire in caso d’uscita dall’euro e ritorno alla lira. E’ il risultato –gravissimo– del modo irresponsabile con cui è stata gestita la crisi greca. Il contagio è già avvenuto.

Il ”salveremo l’euro a qualsiasi costo” di Draghi è sepolto. Nella testa della gente e dei mercati l’euro è diventato reversibile. Lo pagheremo in termini di spread e di speculazione. Se non oggi domani, alla prossima crisi.

A questo punto, i dettagli dell’accordo – quanto cede Tsipras, cosa riesce a strappare, l’elenco delle riforme – contano assai poco. Qualsiasi numero, qualsiasi vincolo è ballerino.Inevitabilmente, sulla misura effettiva del deficit di bilancio, sulle rate di restituzione dei debiti, l’Europa dovrà tornare.

Il dramma greco è destinato a restare con noi. Per arrivare a questo risultato, Berlino ha devastato il panorama politico del continente. Da Salonicco a Lisbona l’Europa ha un ”cattivo” ufficiale e parla tedesco, un ruolo che la Germania dovrebbe vivere con disagio.

L’asse storico con Parigi è profondamente incrinato: le proposte con cui Tsipras s’è presentato venerdì a Bruxelles ridicolizzate dai tedeschi, erano scritte con la Francia.

(Maurizio Ricci)   IL NORD



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -