Affiorano gli scandali che i tedeschi tentano da anni di nascondere

 

Merkel

 

Finalmente affiora un vero scandalo che i tedeschi tentano da anni di nascondere attraverso i falsi bilanci della Deuch Bank: 54.700 miliardi di euro (54,7 trilioni) di prodotti derivati che sperano di scaricare presso le loro banche per non far saltare la banca nazionale. Una cifra pari a 20 volte il loro Pil.

Se si aggiunge il continuo salvataggio della Commerzbank con iniezioni poderose di soldi pubblici per evitarle il fallimento, seppure vietato dall’ordinamento europeo, si comprende che la Germania sta correndo e facendo correre, gravi rischi a tutta l’Europa.

Hanno tentato di tamponare i loro problemi con l’acquisto da parte governativa degli sportelli della Post Bank, che ha corposi movimenti di denaro liquido, di fatto commissariati dallo Stato. Se altri Stati dell’Unione Europea avessero tenuto lo stesso comportamento, la Merkel ci avrebbe aspramente criticato e minacciato con i suoi atteggiamenti neonazisti.

In passato, sempre la Merkel, ottenne un piccolo favore per le loro Sparkasse: ottenne l’esonero del controllo della BCE dei loro bilanci. In pratica potevano fare quello che volevano, alla faccia della loro chiarezza e moralità.

Per quanto potrà resistere questa situazione economico-finanziaria, praticamente con il coinvolgimento di tutta l’area euro, in primis la Germania? O si torna a stampare moneta autonomamente per sanare i bilanci statali, o saremo tutti travolti in una nuova crisi peggiore del 2007/8.

MASSIMILIANO RONCHI



   

 

 

1 Commento per “Affiorano gli scandali che i tedeschi tentano da anni di nascondere”

  1. lorenzo cimillo

    praticamente state dicendo che gli errori(voluti o no)fatti da questi geni della finanza per arricchire altri geni d’oltreoceano li paghiamo noi…e che in fronte abbiamo scritto..jo condor????

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -