Borghetto Lodigiano: rissa fra una sessantina di egiziani, ira del sindaco

rissa2

 

Maxi rissa ieri sera al parco pubblico di Borghetto Lodigiano tra una sessantina di immigrati egiziani iniziata per un diverbio tra donne e finita con feriti e contusi.

Immediata la reazione del sindaco leghista della cittadina, Giovanna Gargioni: “ho chiuso il parco alla sera – spiega – non metto a repentaglio la sicurezza dei miei concittadini per colpa di immigrati incivili che non conoscono le basilari regole della nostra comunita‘. Ho contattato prefetto e questore chiedendo un immediato supporto. Voglio riconsegnare in tempi celeri ai miei concittadini uno spazio bello e sicuro che oltre a meritarsi gli appartiene. Un avvertimento ai protagonisti di questa vicenda – conclude – qui non c’e’ spazio per voi”.

Sull’episodio interviene anche il deputato della Lega Nord Guido Guidesi “Siamo di fronte all’ennesima dimostrazione che per alcune comunita’ l’integrazione e’ impossibile.
L’immigrazione incontrollata voluta dal Pd e dalla sinistra causa insicurezza e disagi a comunita’ prima di oggi tranquille. Siamo arrivati al limite, non tollereremo mai piu’ soprusi o tentativi di colonizzazione territoriale da parte di comunita’ straniere. Segnalero’ subito l’episodio all’incapace ministro dell’interno, fosse per me – dice Guidesi – i protagonisti di questa brutta storia sarebbero gia’ stati rispediti in Egitto a calci”. (AGI)



   

 

 

2 Commenti per “Borghetto Lodigiano: rissa fra una sessantina di egiziani, ira del sindaco”

  1. Come non condividere con quello detto dal Signor Guidesi, aggiungerei che ci avrei messo anche qualche politico di turno che sparano cazzate a valanga, povera Italia in mano a certa gente incompetenti e arroganti come i PDioti.

  2. INTEGRITA’.???- Io ero Bambino. mio nonno nato nel 1840, deceduto nel 1934- (tra poco tocca a me) mi diceva che per fare un cittadino… ci vogliono tre generazioni.
    La cultura del saper vivere con il proprio sudore non si innesta nei propri cervelli con le baionette.od altri aggeggi.!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -