Problemi economici, noto imprenditore si lancia sotto il treno

Padova – Un gesto estremo dettato dalla crisi e dai problemi economici dietro l’investimento mortale di un 64enne che si è lanciato sui binari provocando il blocco dei treni stamani a Terme Euganee. E’ avvenuto alle 9.50 in prossimità della stazione

Il treno coinvolto è il Regionale 2226 Bologna-Venezia. In corso i rilievi dell’autorità giudiziaria. Dopo un primo stop del traffico ferroviario e in attesa del nulla osta alla sua totale ripresa, dalle 10.35 la circolazione dei treni prosegue su solo binario, a senso unico alternato.

La vittima è Augusto Rigoni, 64 anni, notissimo nella zona termale perchè titolare de Il calzolaio, negozio di scarpe in centro ad Abano Terme. Stando alle prime ricostruzioni, il suicidio sarebbe legato a problemi economici.

Tutti i particolari sul Gazzettino di Padova dell’11 luglio.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -