Tunisia, governo: costruiremo un muro di 500 km al confine con la Libia

Il governo di Tunisi ha annunciato l’intenzione di costruire un muro lungo il confine con la Libia per impedire l’inflitrazione dei jihadisti dello Stato islamico (Isis). Secondo quanto dichiarato dal premier Habib Essid in un’intervista alla tv nazionale, il muro coprirà circa un terzo dei 500 chilometri di confine e sarà completato entro la fine dell’anno.

Secondo Essid, il progetto di costruire il muro rientra tra le misure adottate dalla Tunisia per affrontare la minaccia posta dall’Isis a seguito dell’attentato a Sousse del 26 giugno scorso. Un attacco messo a segno contro turisti, costato la vita a 38 persone, da un cittadino tunisino che era stato addestrato in Libia, così come gli attentatori dell’attacco al museo del Bardo di Tunisi del marzo scorso. Il 4 luglio il governo di Tunisi ha dichiarato lo stato di emergenza. askanews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -