Toscana, Baccelli (Lega): “Per le case a Rom e immigrati i fondi si trovano sempre”

E’ notizia di ieri il via libera della Regione per l’utilizzo di fondi europei pari ad una cifra di 884.400 euro per l’emergenza abitativa nel comune di Lucca. Nelle intenzioni della giunta c’è l’acquisto di 7 appartamenti situati sulla via Pisana, zona Montuolo.

Scrive la GazzettadiLucca – “L’assessore Sichi ha più volte specificato – si legge in una nota del commissario della Lega Nord Andrea Baccelli – che tali appartamenti verranno riqualificati e ridistribuiti “a mosaico” a famiglie extracomunitarie, rom e italiane.

Inps: un quarto degli italiani ridotto in povertà, sono 15 milioni

Ma per i rom, che, si sa, dovrebbero però per definizione essere nomadi, non si prevedono solo questi appartamenti; in varie note comunali passate, è stato infatti più volte specificato che altri appartamenti, di proprietà del Comune, saranno assegnati a queste famiglie. Fa tutto parte dell’alquanto discutibile piano di integrazione forzata che vorrebbe attuare la nostra Giunta comunale, che, tra l’altro richiede però un costo totale di 1 milione 105.500€; 884.400€ di fondi europei appunto e il resto che pare sarà versato dall’ERP di Lucca”.

“Quando arriveranno dei fondi – prosegue Baccelli -, regionali o europei che siano, per aiutare i cittadini lucchesi? Perché il resto dei soldi deve metterceli l’ERP? Soldi questi che, facciamo notare, provengono da noi cittadini? Non possiamo infatti non notare che, per immigrati e rom, i fondi vengono sempre trovati! Che venga quindi trovata una soluzione più equa prima di tutto per i nostri concittadini lucchesi più bisognosi, poi per gli altri, e soprattutto senza utilizzare soldi pubblici!”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -