Sindaco di Londra: sventolare la bandiera dell’Isis non è reato

Un papà, una bimba sulle sue spalle e una bandiera dello Stato Islamico (Isis) comparsi davanti al parlamento britannico hanno imbarazzato la polizia – che li ha lasciati andare – e scatenato una polemica  su molti media londinesi. E’ intervenuto il sindaco.

 Sventolare nel cuore di Londra una bandiera nera – vessillo dell’islam radicale e anche dell’Isis – non e’ di per se’ reato. Lo afferma il sindaco conservatore della capitale britannica, Boris Johnson, schierandosi al fianco degli agenti di Scotland Yard che nei giorni scorsi si erano limitati a controllare i documenti a un uomo che, con la sua bambina, sostava vicino alla House of Parliament di Westminster esibendo proprio una bandiera con insegne dello Stato Islamico.

 



   

 

 

1 Commento per “Sindaco di Londra: sventolare la bandiera dell’Isis non è reato”

  1. Si vede che le scie chimiche stanno ottenendo il proposito per cui vengono emesse, ovvero rendere decelebrata la popolazione dove tra tutti il popolo politico sembra il più colpito.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -