Sesso con minori, arrestato responsabile del canile di Varese

Arrestato dalla squadra mobile di Varese il responsabile delle principali strutture di accoglienza per cani e gatti della provincia, accusato atti sessuali con minorenni, corruzione e pornografia minorile.

 

pedofilia

Stando a una nota diffusa dalla Questura di Varese, l’arresto e’ avvenuto nel pomeriggio di lunedi’. Conquistata la fiducia dei genitori, l’uomo, 50 anni, nel corso della sua attivita’ di volontariato, imponeva agli adolescenti “atti sessuali di vario tipo anche con l’utilizzo di materiale pedo-pornografico, che consapevolmente si procurava, deteneva e mostrava loro”.

Gli agenti hanno accertato che l’uomo attirava a se’ i giovani con atteggiamenti dapprima solo affettuosi, passava poi a regalie piuttosto costose (capi di abbigliamento firmati, moto, computer, cellulari, promesse di lavoro) per arrivare a pretendere prestazioni sessuali. Tra gli ‘obiettivi’ del pedofilo c’erano soprattutto ragazzini in difficolta’ economiche che piu’ facilmente capitolavano alle sue richieste.

L’uomo, che gode di ottima considerazione tra le famiglie dei volontari del canile di Varese nonche’ tra le onlus cittadine che sovente organizzano eventi benefici pro-canile, e’ stato arrestato a Malpensa al ritorno di un soggiorno turistico in Tunisia dove ha trascorso due settimane insieme a una delle sue presunte vittime e alla madre di quest’ultima.
(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -