San Severo, neonata di 6 mesi abbandonata in ospedale. Appello del sindaco

 

E’ in buone condizioni la bimba di sei mesi abbandonata sabato pomeriggio in un passeggino nell’ospedale Masselli-Mascia di San Severo. La piccola è stata presa in cura dal personale dell’ospedale e questa mattina ha ricevuto la visita del primo cittadino di San Severo, Francesco Miglio.

I responsabili del gesto non sono stati ancora identificati. “Voglio rivolgere un accorato appello alla famiglia della bambina – ha detto il sindaco -, se l’abbandono è dovuto a motivi di sostentamento economico, l’amministrazione si metterà a disposizione per fare il possibile al fine di assicurare la crescita della bambina con la propria mamma“.

La bimba è stata battezzata Elisabetta dai sanitari del nosocomio, in onore di Santa Elisabetta la cui celebrazione ricorreva proprio sabato 4 luglio. “La piccola Elisabetta – assicura il Sindaco Francesco Miglio – sta bene. Tutto il personale medico se ne sta amorevolmente prendendo cura e anche la città si è stretta in una morsa di solidarietà facendo pervenire alla piccola un carrozzino, scarpine, tutine, ghettine, pannolini, giochini e bavette”.

“Voglio ringraziare tutti per il senso di responsabilità e di solidarietà dimostrato – ha concluso il primo cittadino -, inoltre un ringraziamento va anche alla Polizia Municipale che ha assicurato nelle prime ore del ritrovamento e nelle ore notturne la sorveglianza della piccola”.

today.it

AGGIORNAMENTO

E’ stata rintracciata la mamma della bimba di 5 mesi che sabato pomeriggio scorso era stata abbandonata nella sala di attesa dell’ospedale “Masselli-Mascia” di San Severo. E’ una donna polacca di 33 anni, rintracciata da polizia e vigili urbani mentre era nella sua abitazione insieme al suo convivente, polacco anche lui. Ha detto di aver abbandonato Elisabetta – così la piccola è stata chiamata in ospedale – per motivi economici e sperava così di darle un futuro migliore.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -