La GB invia addestratori antiterrorismo in Tunisia

Mentre a Londra sventolano bandiere dell’Isis sotto gli occhi della Polizia, che non interviene, la Gran Bretagna decide di combattere il terrorismo in Tunisia!

 

Islamici a Londra

Islamici a Londra

Il Regno Unito starebbe infatti per inviare in Tunisia 50 addestratori da destinare alla preparazione di forze specializzate antiterrorismo e stanare eventuali responsabili della strage di Sousse nella quale hanno perso la vita 38 turisti, di cui 30 britannici. Lo si legge in un articolo dell’inglese The Daily Express che cita fonti militari inglesi di alto livello.

Bandiera dell’Isis a Londra, ma la Polizia non interviene

L’iniziativa inglese raccoglie l’invito a collaborare nella lotta antiterrorismo lanciato dal governo tunisino alla comunità internazionale. Il contributo britannico comprenderebbe anche il dispiegamento di radar a terra per la localizzazione dei movimenti dei terroristi su zone estese. Il presidente della Repubblica tunisino, Beji Caid Essebsi, ha dichiarato lo stato di emergenza nel Paese da sabato scorso per 30 giorni rinnovabili, per combattere in maniera più efficace il terrorismo. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -