Putin scrive a Obama: “Dialogo paritario per la sicurezza nel mondo”

In un telegramma indirizzato a Barack Obama in occasione del Giorno dell’Indipendenza, la festa nazionale degli Stati Uniti che ricorre oggi, Vladimir Putin sottolinea l’assoluta centralita’ “a dispetto delle divergenze esistenti” dei rapporti bilaterali russo-americani “per la stabilita’ e la sicurezza internazionali”, di cui costituiscono “il fattore-chiave di gran lunga piu’ importante”, a condizione che siano “fondati sul dialogo” a sua volta improntato ai “principi dell’eguaglianza e del rispetto dei reciproci interessi”: un’apparente mano tesa che in realta’ appare come una replica diretta di Putin alla recentissima pubblicazione del nuovo rapporto del Pentagono sulla strategia militare Usa, il primo dal 2011, in cui si adombra il crescente rischio di conflitti con Mosca e con la Cina, e che tante polemiche ha gia’ suscitato.

Usa, Pentagono: “Cina e Russia aggressive. Rischio conflitto crescente”

Una replica ferrea, dove non a caso i contrasti vicendevoli sono evocati fin dalle prime battute, sebbene guantata in velluto laddove si sottolinea come le due Potenze siano “in grado di trovare soluzioni per i problemi mondiali di maggiore difficolta’, e di affrontare con efficacia le minacce e le sfide globali”: purche’ appunto, si sottolinea nel messaggio reso in parte noto dal Cremlino, lo si faccia su posizioni di parita’.

Nient’altro del contenuto della missiva e’ stato divulgato, e dunque non e’ dato sapere se vi sia menzione della controversia sulla crisi in Ucraina e sulle sanzioni imposte dall’Occidente. Il tono generale e’ comunque inteso a ribadire concetti gia’ espressi in passato, e in tal senso ricalca l’analogo messaggio di Putin a Obama dell’anno scorso. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -