EUROSYSTEMA & NWO = PIANO KALERGI

europa2

 

“Ci troviamo davanti a un vero scontro frontale tra le grandi corporazioni internazionali e gli Stati.
Questi subiscono interferenze nelle decisioni fondamentali, politiche, economiche e militari da parte di organizzazioni mondiali che non dipendono da nessuno Stato.
Per le loro attività non rispondono a nessun governo e non sono sottoposte al controllo di nessun Parlamento e di nessuna Istituzione che rappresenti l’interesse collettivo.
In poche parole, la struttura politica del mondo sta per essere sconvolta.
Le grandi imprese multinazionali non solo attentano agli interessi dei Paesi in via di sviluppo, ma la loro azione incontrollata e dominatrice agisce anche nei Paesi industrializzati in cui hanno sede.
La fiducia in noi stessi, che incrementa la nostra Fede nei grandi Valori dell’Umanità, ci dà la certezza che questi valori dovranno prevalere e non potranno essere distrutti.”

Queste parole sembrano scritte ieri o addirittura stamattina e, anche se la mie considerazioni sul Marxismo sono pari a quelle su di un tumore, potrei benissimo averle scritte io.

E invece, no. Queste parole, che confermano anche agli utili idioti che il progetto di attuazione del Piano Kalergi parte da lontano e continua ad essere perseguito.

Utili idioti o meno, che ci crediate o no, queste poche righe sono state indirizzate all’Agenzia Generale dell’ONU esattamente il 4 Dicembre 1972 da Salvador Guillermo Allende Gossens (scomparso l’11 settembre 1972) che è stato un politico cileno, primo Presidente marxista democraticamente eletto nelle Americhe (Cile) e, secondo alcuni, al mondo.

Armando Manocchia  @MAIL



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -