Basta foto, la UE vuole mettere il copyright sui monumenti pubblici

Visitare un monumento e scattare una foto come fanno milioni di turisti, presto potrebbe essere vietato.

 

Colosseo

Ed è ancora una volta l’Ue a regolamentare anche il nostro “rullino” fotografico. Il tutto si basa su una questione di copyright. Un progetto di legge europeo sul diritto d’autore, verrà discusso al Parlamento Europeo il prossimo 9 luglio. Si parlerà principalmente della “libertà di panorama”, ovvero della riproduzione e la diffusione di foto di monumeti e opere d’arte pubbliche. La nuova norma vorrebbe regolamentare il percorso di una foto che viene scattata e poi caricata su un sito ad accesso pubblico e quindi riproducibile a fini commerciali.

Ma a cambiare profondamente il nostro modo di usare smartphone e tablet per condividere le foto dei luoghi pubblici potrebbe essere un emendamento di Jean Marie Cavada che recita: “Considera che l’uso commerciale delle fotografie, del materiale video o altre immagini delle opere che sono posizionate in modo permanente in luoghi pubblici fisici debba essere sempre soggetto ad autorizzazione preventiva dell’autore o dell’intermediario che agisce per loro conto”.

In questo momento non esiste una normativa unica per l’Ue. In Gran Bretagna ad esempio è possibile scattare foto ovunque e condividerle. In Francia no, perché ad esempio la Torre Eiffel può essere fotografata solo durante il giorno e non di notte. Le istallazioni di luci sono protette da copyright. In Italia la libertà di panorama stabilisce che “è riconosciuta per il noto principio secondo il quale il comportamento che non è vietato da una norma deve considerarsi lecito”. il giornale



   

 

 

1 Commento per “Basta foto, la UE vuole mettere il copyright sui monumenti pubblici”

  1. Volete dirci che tra un po ‘ ci imporrete anche quante volte andare a cagare?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -