Hollande avverte i greci: Il referendum è sulla permanenza nell’euro

 

“Deploro la scelta” di Atene, “eravamo vicini a un accordo”: lo ha detto il presidente francese Francois Hollande al termine del consiglio ristretto sulla Grecia a Parigi. “Oggi l’economia francese è robusta, più robusta rispetto a quattro anni fa e non ha nulla da temere” su ciò che succede in Grecia: “Se agiamo lo facciamo per responsabilità”, ha aggiunto.

“I greci hanno deciso di indire un referendum. È loro una scelta sovrana, tuttavia, sappiano che il referendum sarà per mantenere o meno il paese nell’euro”. Lo ha detto il presidente francese, François Hollande, al termine di un consiglio dei ministri ristretto sulla questione di Atene, secondo quanto riporta Kathimerini.

“La Francia è sempre disponibile a continuare il dialogo, oggi come domani”, ha aggiunto. Hollande ha sottolineato inoltre che un “accordo è ancora possibile” e che “rimangono poche ore” per giungere a un’intesa, invitando Atene ha tornare al tavolo della trattativa. Oettinger: Più di un dubbio sulla permanenza nell’euro.

“Vogliamo, se possibile, mantenere la Grecia nella zona euro, ma c’è più di un dubbio sul fatto che questo obiettivo possa essere raggiunto”. Lo ha detto il commissario Ue all’Agenda digitale, Guenther Oettinger, da Berlino dove partecipa a un meeting del suo partito, l’Unione cristiano-democratica (Cdu) della cancelliera Angela Merkel. Le istituzioni e i Paesi del’eurozona, ha aggiunto Oettinger, stanno lavorando per “fare tutto il possibile per evitare di danneggiare il popolo greco” (ah aha ah) e per “evitare ulteriori danni ad altri paesi zona euro e all’economia europea”.



   

 

 

1 Commento per “Hollande avverte i greci: Il referendum è sulla permanenza nell’euro”

  1. Hollande, di che ti preoccupi ? ah ah ah invece fai bene a preoccuparti !Trovati un’altro lavoro !

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -