Terrorismo, Salvini: Renzi e Alfano sono pericolosi, in Italia sbarca chiunque

 

“Renzi e Alfano penso siano pericolosi, e non vorrei che domani anche l’Italia si svegliasse con un minuto di silenzio perche’ un delinquente ha fatto un attentato. Mattarella dica a Renzi e Alfano di fare cio’ che devono fare” per fronteggiare l’emergenza terrorismo.

SalviniLo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, ai microfoni di Rainews 24. “Nessuno vuole lo scontro ma in Libia bisogna andare a sradicare i terroristi, il dialogo con i terroristi non serve. Alfano e’ pagato per fare, non per pontificare. In questi giorni l’islam buono io non l’ho visto. Alfano dialoghi con chi vuole, ma e’ pagato per difendere i confini italiani”, ha detto il leader della Lega commentando le parole del ministro dell’Interno, secondo il quale e’ necessario un dialogo con l’islam moderato. E al capo dello Stato, Sergio Mattarella, che ha chiesto unita’ politica di fronte all’emergenza terrorismo, Salvini risponde: “l’unione si’, va bene, ma della gente sveglia, qua invece a furia di far finta di niente si permette che chiunque sbarchi in Italia… Io abbasso i toni se il governo fa quello che deve fare”.

Quanto alla crisi greca, il leader del Carroccio aggiunge: “e’ innanzitutto il fallimento dell’Europa, stanno buttando via 80 miliardi di euro per non risolvere nulla, se c’e’ una moneta sbagliata non c’e’ nulla da fare. Questa e’ un’Europa da abbattere e ricostruire“. “Tsipras fa bene a tenere alta la testa, ma i greci hanno speso cio’ che avevano in tasca, e il referendum non lo annunci oggi e si fa tra dieci giorni, o lo fai subito o no. E’ uno scontro tra due errori”, l’Europa e la Grecia, ha concluso Salvini. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -