Ruba ciliege e sputa nocciolo in faccia al venditore, straniero finisce all’ospedale

Una lite al mercato tra un extracomunitario e un venditore ambulante è “costanto” al primo due punti di sutura in testa.

 

rissa

Come scrive vocepinerolese.it un extracomunitario, di quelli che al mercato di Pinerolo chiedono con insistenza del denaro e che gli stessi “amici” non sopportano proprio per i suoi atteggiamenti arroganti e prepotenti, ha avuto una lite con un venditore ambulante di frutta e verdura che gli è così costata una testata in faccia.

Si è avvicinato al banco ed ha cominciato a mangiare delle ciliege – racconta un testimone -. Il commerciante lo ha richiamato e per tutta risposta quell’uomo di colore gli sputa il nocciolo di ciliegia in faccia.” Il commerciante fa il giro del bancone per chiedere spiegazioni ma, per tutta risposta si prende uno spintone. Tra i due nasce una brevissima collutazione e l’extracomunitario si ritrova con la fronte sanguinante. “Ha borbottato parole incomprensibili – prosegue il testimone – poi ha fatto la sceneggiata e si è buttato a terra “.

Sul posto è giunto il personale del 118 che ha trasportato l’uomo all’ospedale Agnelli. Poco dopo è stato dimesso. Nella foto i vigili urbani cercano testimoni sulla vicenda.

Marco B.



   

 

 

4 Commenti per “Ruba ciliege e sputa nocciolo in faccia al venditore, straniero finisce all’ospedale”

  1. Claudio Franza

    E’ assolutamente necessario che gli episodi di violenza vengano perseguiti. Ove cosi non fosse diventeranno frequenti e potremmo trovarci a vivere in un clima insopportabile di violenza come normalità.

  2. Cercano testimoni per cosa? Non basta la parola del commerciante?

  3. Beh, davanti a tanta maleducazione, non so se sareii stata capace di non avere reazioni. Il signore ha difeso le sue cose, magari in modo discutibile, ma comunque la causa scatenante c’è stata. Il problema qui è che di fronte a certi soprusi, se ti difendi, vieni tacciato di razzismo. C’è una ricetta per risolvere queste cose con civiltà? Ma non sarà pure la frustrazione di non sentirsi garantito a scatenare reazioni così forti? Boh…..

  4. anche lo straniero che viene al banco a mangiare e non paga e ti sputa l’osso in faccia lo lasciamo fare?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -