Da’ un passaggio a due ragazze ma erano trans, automobilista rapinato

Rapina automobilista sull’Aurelia: transessuale arrestato a Madonna dell’Acqua Pisa

 

carabinieri

Intorno a mezzanotte l’autoradio del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Pisa si è imbattuta sull’Aurelia, nei pressi di Madonna dell’Acqua, in una Fiat Punto ferma in mezzo alla carreggiata in direzione nord. Sul posto è stato trovato il conducente del mezzo, un italiano di 33 anni, che ha riferito ai militari di essere stato appena derubato da uno dei due transessuali a cui aveva dato un passaggio. Ha anche indicato uno di loro, che si stava dando alla fuga a piedi sulla statale.

I Carabinieri hanno cominciato a rincorrere il sospettato, che ha scavalcato il cancello di un cortile ed ha provato a nascondersi fra le siepi. Una volta scovato è stato bloccato e nonostante la sua accanita resistenza è stato chiuso all’interno dell’abitacolo dell’autoradio. Anche l’altro transessuale è stato fermato. Quest’ultimo risulterà estraneo ai fatti ed anzi aveva cercato di dissuadere l’autore della rapina.

In caserma la vittima ha ricostruito quanto accaduto: in prossimità del Ponte dell’Impero a Pisa il giovane ha dato un passaggio a quelle che credeva due ragazze, poi risultate viados, per portarle in zona Migliarino. A Madonna dell’Acqua il transessuale sul sedile anteriore lato passeggero ha cominciato a chiedere soldi in modo sempre più insistente e minaccioso, imponendogli di imboccare una strada buia che si inoltrava nella campagna.

La vittima a quel punto ha fermato la vettura ed ha consegnato il denaro, ma il viados ha continuato a chiedere altri soldi ed ha provato a prendergli la borsa a tracolla, minacciando di spaccare il mezzo. Il ragazzo ha provato ad uscire dal veicolo, ma è stato strattonato per la cintura di sicurezza. Alla fine il brasiliano si è dato alla fuga con quello che aveva raccolto, ma il caso ha voluto che proprio in quel momento passassero i Carabinieri.

La vicenda si è così conclusa con l’arresto del trans 33enne brasiliano per rapina e resistenza. Attualmente si trova in carcere al Don Bosco per la convalida del provvedimento.

pisatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -