Terrorismo, Renzi: “l’Europa che ci piace costruisce ponti e non muri”

renzi

 

“Uno sforzo geopolitico comune per la pace” e contro il terrorismo. E’ quello che ha chiesto oggi Matteo Renzi, in un discorso all’Expo di Milano in occasione del business forum Kazakhstan-Italia. “Il businness e’ importante, vogliamo fare di piu’, ma il primo argomento di cui abbiamo discusso e’ che noi condividiamo un’idea di lotta al terrorismo e pace universale, di ascolto e inclusione culturale“, ha detto riferendosi ai suoi colloqui con il presidente kazako Nursulta Nazarbayev.

“In questo momento c’e’ un grande bisogno che tutti i Paesi dell’area europea e asiatica collaborino contro il terrorismo per difendere il nostro pianeta dalle minacce dell’estremismo religioso e dal fanatismo che ha colpito anche in queste ore e in questi giorni“, ha aggiunto il premier.

“L’Europa che ci piace – ha concluso – e’ quella che costruisce ponti e non muri”.(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -