Salvini: via le truppe Nato dai confini russi, dislocarle in Nord Africa

“Ci hanno dichiarato guerra?”. Comincia così, con un interrogativo, il post su facebook che il leader del Carroccio Matteo Salvini ha dedicato agli eventi di oggi, e cioè gli attacchi terroristici che hanno coinvolto Francia, Kuwait e soprattutto Tunisia.

Ci hanno dichiarato guerra?
Controllare le presenze e i luoghi di ritrovo islamici in Italia.
Ritirare le truppe Nato dai confini con la Russia, e dislocarle in Nordafrica e in Medioriente.
Ritirare buona parte dei soldati italiani in missione nel mondo.
Bloccare ogni sbarco sulle coste italiane, e difendere i confini.

Il ragionamento di Salvini è che dobbiamo difenderci da loro, non dalla Russia. Il post in breve tempo ha raggiunto e superato le 10mila condivisioni.

“Combattere l’estremismo islamico, ovunque e con ogni mezzo”, ha detto Salvini commentando le stragi terroristiche in Francia, Tunisia e Kuwait.”Attacco dei terroristi islamici in Tunisia, oltre 20 i morti. Attacco dei terroristi islamici in Kuwait, almeno 15 i morti. Ma il nemico da combattere per qualcuno è Putin”, ha scritto Salvini su Facebook. E ancora: “Prima testa tagliata nel nome dell’Isis in Europa, a Lione. Intanto a Roma è stato arrestato per terrorismo un pakistano, che avrebbe a sua volta ospitato un altro terrorista islamico. Ma noi abbiamo Renzi e Alfano che ci proteggono… Tranquilli, vero?”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -