Milano, borseggi al check-in Malpensa: arrestati due romeni

Due romeni, di 19 e 25 anni, sono stati arrestati perche’ considerati gli autori di diversi borseggi ai danni di passeggeri in partenza dall’aeroporto di Malpensa. Gli agenti hanno cominciato a indagare dopo che la scorsa settimana l’ufficio della polizia di frontiera ha ricevuto svariate denunce per furti, tra cui una coppia di russi cui sono stati sottratti 5.000 euro in contanti.

Attraverso l’analisi dei sistemi di videosorveglianza gli investigatori sono riusciti a individuare i tragitti percorsi dalle vittime dei borseggi. E, grazie alla ricostruzione delle immagini – si legge in una nota della Questura di Varese -, sono stati identificati i volti degli autori dei furti: due ragazzi che, dopo i ‘colpi’, entravano nei bagni e si cambiavano per rendersi meno riconoscibili in seguito. Ma i due forse non sarebbero stati arrestati se non avessero deciso di lasciare l’Italia, partendo proprio da Malpensa.

Individuati e riconosciuti mercoledi’, mentre facevano colazione in un bar dello scalo in attesa del volo diretto in Romania, sono stati pedinati, poi fermati e accompagnati negli uffici della polizia giudiziaria. Ora si trovano in carcere a Busto Arsizio, nel Varesotto. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -