Pressato dalle banche, l’imprenditore Egidio Maschio si spara in azienda

suicidio_Egidio-Maschio

 

Si e’ suicidato stamattina, sparandosi, Egidio Maschio, imprenditore padovano alla guida della Maschio Gaspardo, azienda che produce macchinari agricoli. A ritrovare il corpo dell’imprenditore un dipendente, che lo ha trovato in sala riunioni, dove si è tolto la vita con un colpo di fucile con cui era solito andare a caccia.

L’azienda, che negli ultimi anni è arrivata a realizzare 324 milioni di fatturato, ha fatto grandi investimenti per espandersi all’estero e che recentemente soffriva di un pesante indebitamento con le banche. Gli istituti di credito avrebbero chiesto all’azienda di rientrare dal debito che ammonterebbe a decine di milioni euro.

A inizio mese l’azienda, di cui la famiglia Maschio era azionista di maggioranza, aveva deciso di affidarsi per la guida manager esterni, con la nomina di Massimo Bordi ex dg di Ducati e vicepresidente di MV Augusta, come nuovo Amministratore Delegato e Paolo Bettin in qualita’ di Chief Financial Officer (CFO).

il Gruppo Maschio Gaspardo ha circa 2mila dipendenti, 15 stabilimenti produttivi di cui 4 all’estero ed un giro d’affari intorno ai 300 milioni di euro con l’85 per cento di export.

Il nuovo stabilimento in Cina – scriveva Maschio Gaspardo nel 2014 – testimonia la volontà del Gruppo Maschio Gaspardo di continuare a crescere nel mondo soprattutto in quei mercati dove, a causa dell’aumento della popolazione, si hanno aumenti importanti di domanda di prodotti agricoli e di conseguenza una crescita esponenziale della domanda di macchine agricole – ha dichiarato Egidio Maschio.

Ad oggi il nuovo stabilimento è concepito per soddisfare soprattutto il mercato cinese e asiatico, con l’obiettivo nel prossimo futuro di espandere le vendite anche per il mercato americano“.

Leggi anche Maschio, l’anti-Piaggio – A Pontedera si chiede la restituzione del premio di produzione. A Padova si reinveste nell’azienda



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -