Isis: il 60% dei jihadisti sono mercenari, compresi ex detenuti

 

isis-Kirkuk

Il professore di storia del Maghreb ed esperto di islamismo e gruppi terroristici tunisino, Alaya Allani, ha dichiarato alla radio locale Shems che più del 60% di coloro che combattono tra le fila dello Stato Islamico sono dei mercenari, compresi ex detenuti.

Allani stima che la maggior parte dei jihadisti dello Stato Islamico combattano per denaro e le paghe mensili, secondo le sue fonti, vanno da 1000 a 3000 dollari.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -