Il sedicente Stato islamico fa saltare in aria due mausolei a Palmira

 

L’Isis ha fatto saltare in aria due antichi mausolei islamici, quello dello sheikh Mohammad Ben Ali e quello di di Abu Behaeddin, a 4 km dal sito archeologico romano di Palmira, in Siria, affermando di aver distrutto “un simbolo del politeismo”.

Lo rende noto, con tanto di foto, il “braccio mediatico” dell’ Isis Wilayat Homs, e lo conferma l’Osservatorio siriano per i diritti umani (Ondus). Finora non risultano essere state distrutte le rovine romane di Palmira, “minate” dai jihadisti.

Isis: il 60% dei jihadisti sono mercenari, compresi ex detenuti

“ISIS è l’esercito segreto degli Stati Uniti”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -