Taranto: fra i clandestini sbarcati casi di scabbia, malaria e malattie tropicali

Sono stati riscontrati circa 100 casi di scabbia tra i 914 clandestini sbarcati oggi nel porto di Taranto dalla nave militare inglese ‘Hms Bulwark’. Lo ha riferito il direttore del locale 118, Mario Balzanelli. Una decina le persone ospedalizzate in via cautelativa.

“Moltissime – ha detto – le patologie dermatologiche rilevate, ma anche patologie tropicali, infezioni respiratorie, traumi minori, stati di disidratazione, un paio di polmoniti. Abbiamo riscontrato anche tre casi di malaria“.

C’è sempre una quota minima del 2-3% che ha qualche problema più significativo. L’intendimento è di risolvere quasi tutto in questo presidio medico e ospedalizzare solo quando è necessaria una valutazione diagnostica più precisa ed anche un livello di consulenza dedicato che possa fare il punto sul miglior tipo di trattamento possibile.

Sbrigate le formalità burocratiche, i profughi verranno smistati con i pullman in altre località, senza previa quarantena; solo poche decine dovrebbero rimanere nella cittadina jonica.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -