Libici sparano a un barcone e colpiscono un clandestino

Un’unita’ libica ha sparato contro un barcone carico di immigrati. Uno di loro e’ rimasto ucciso.
Un altro, ferito, e’ stato trasferito in elicottero a Lampedusa. Gli altri passerri sono stati prelevati da una nave militare italiana che si e’ diretta verso Pozzallo (Ragusa).

L’episodio e’ accaduto al largo delle coste della Libia. La Procura di Agrigento, che non ha nulla a che fare con le acque libiche, ha aperto un’inchiesta per omicidio e tentato omicidio.

 

Secondo le prime testimonianze degli immigrati raccolti dalla nave italiana, ad aprire il fuoco sarebbe stata una motovedetta libica. Con l’approdo della nave a Pozzallo nelle prossime ore la competenza sull’inchiesta potrebbe passare alla Procura della Repubblica di Ragusa. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -