Putin isolato? Re Salman manda il figlio a san Pietroburgo per invitarlo

Vladimir Putin ha incontrato il Vice principe ereditario, il ministro della Difesa saudita Mohammad bin Salman Al Saud a margine del 19 ° St Petersburg Forum economico internazionale.

putin-re-saudita

 

La discussione si è incentrata sulle prospettive per ampliare le relazioni tra la Russia e l’Arabia Saudita e la delegazione ha firmato con i russi “sei nuovi accordi di cooperazione che comprendono aspetti nucleari e militari”

Il Presidente della Russia Vladimir Putin: Altezza, colleghi, buon pomeriggio. E ‘un piacere incontrarmi con voi qui in Russia, a san Pietroburgo. Abbiamo goduto di rapporti amichevoli con il Regno per un certo numero di anni e abbiamo molto apprezzato queste relazioni. Benvenuti.

Foto dal sito del Cremlino

Foto dal sito del Cremlino

Vice principe ereditario, il ministro della Difesa saudita Muhammad bin Salman Al Saud: Sono molto felice di avere questa opportunità di incontrarmi con voi per la seconda volta. Ho l’onore di trasmettervi i saluti e gli auguri di mio padre,  Custode delle Due Sacre Moschee ed esprimere il suo grande rispetto per vostra eccellenza. Ho anche l’onore di invitarvi a visitare il Regno dell’Arabia Saudita.

Consideriamo la Russia come uno stato importante nel mondo moderno. I nostri rapporti hanno una lunga storia. La Russia è stata il primo stato straniero a riconoscere l’Arabia Saudita nel 1926. Pertanto, lavoreremo per sviluppare le relazioni bilaterali in tutti i settori.

Vladimir Putin: Grazie. Ricordo la calorosa accoglienza che ho ricevuto in Arabia Saudita durante la mia visita. Accetto l’invito con piacere.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -