Fidanzati inseguiti e pestati dai Rom «La mia ragazza trascinata per i capelli»

ROVIGO – Venerdì sera due ragazzi di 21 e 18 anni sono stati aggrediti a Rosolina Mare da una decina di persone. Un episodio di violenza inaudita. E’ il ragazzo a raccontare la vicenda: «Hanno trascinato la mia ragazza a terra. Le hanno strappato i capelli. Poi l’hanno presa a schiaffi»

“Eravamo andati a cena al ristorante per festeggiare il compleanno di mio padre – racconta . Appena finito sono andato a fare un giro in auto con la mia ragazza. Siamo passati davanti al Mivida, un locale ora chiuso, e nel posteggio abbiamo visto auto, roulotte e tante persone. Credo fossero Rom. Uno, alto e magro, ci ha guardato male, in quattro poi sono corsi per bloccare l’auto. Li ho evitati e sono scappato, prendendo la strada a fianco della pineta che porta a Rosolina. Sono subito partite due auto, piene di gente. Una doveva essere un’Opel Astra, un’altra era una station wagon grigia. Questa mi ha superato e ha cercato di tagliarmi e bloccare la strada. Però sono riuscito a imboccare la seconda rotonda e arrivare a Rosolina Mare ma loro mi hanno seguito ancora”.

Poi l’inaudita violenza dei nomadi. Alla fine è stato solo un anziano a farsi avanti e per tentare di difendere i due giovani vittime di una furia assurda.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -