A tu per tu con Dario Nardella sindaco di Firenze

nardella

 

Oggi, dopo essere stato a un incontro dell’Associazione VIVI FIORENZA “A tu per tu col Sindaco” a Palazzo Incontri, sono passato vicino a quel capannone occupato dai rom e di cui il proprietario non riusciva a rientrare in possesso

Sapete come è andata? Il leader della Lega annunciò in più occasioni che sarebbe andato a fare una visita a quel sito perchè, aldilà del fatto che i campi Rom vadano smantellati, riteneva soprattutto che il legittimo proprietario dovesse tornarne in possesso. Il Comune lo fregò perchè fece sgomberare il capannone prima dell’arrivo di Salvini. C’ero anche io quel giorno. Ebbi modo di vedere la situazione e soprattutto le condizioni. Una porcilaia è tenuta meglio. Una cosa davvero indescrivibile se si considera che, dopo lo sgombero, gli avevano anche dato un ripulita.

Durante l’incontro, tra le altre cose riguardanti la Città, puntualizzate da diverse signore  intervenute per stigmatizzare certi comportamenti e soprattutto il degrado in certe zone, il sindaco Nardella ha parlato anche di Rom dicendo cose molto condivisibili. Ad esempio, ha detto di aver fatto sgomberare ben 11 campi Rom con oltre 800 persone. Inoltre, ha segnalato al Tribunale dei Minori e ai Servizi Sociali ben 21 bambini che queste famiglie usano per mendicare. Si è augurato anche che questi bambini  vengano loro tolti e che sia assicurato loro il futuro che tutti i bambini meritano.

Da parte mia, ho chiesto al Sindaco di valutare l’opportunità di mettere nella disponibilità dell’Associazione UNA VIA PER ORIANA , che rappresento, il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio in occasione del MEMORIAL per il decennale della morte di Oriana Fallaci e gli ho chiesto che fine ha fatto la tanto vituperata VIA che Firenze avrebbe dovuto dedicare a Oriana. Dario Nardella ha detto innanzitutto che, al suo insediamento da Sindaco, si è recato al Cimitero agli Allori per rendere omaggio a Oriana. Poi ha risposto alla mia seconda domanda dicendo che Oriana rappresenta la cultura ma che è un personaggio che ‘divide’ ! Oriana – ha detto – ha fatto cose molto positive ma anche negative.” E in città bisogna creare occasioni di incontro per creare armonia per fare ciò.

Avrei voluto chiedergli perchè si usano due pesi e due misure dal momento che, per intitolare un largo a Bruno Fanciullacci, non sono stati interpellati i cittadini.

Le domande erano molte e pertinenti, ma Nardella ha dimenticato di rispondere alla mia prima domanda, quella sull’opportunità di concedere il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio per il decennale del Memorial Oriana Fallaci che si terrà il 15 settembre 2016. Al termine dell’incontro mi ha però offerto la sua disponibilità all’evento e a parlarne. Insomma, a parte qualche sbavatura, mi è piaciuto.

Non voglio dire di più per timore di dovermi pentire domani stesso…

Armando Manocchia  @mail



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -