Violenza sui treni, Regionale Piacenza-Ancona a rischio soppressione

 

Il treno regionale Piacenza-Ancona che passa naturalmente anche da Bologna potrebbe essere a rischio soppressione: il convoglio rientra infatti fra quelli che Gruppo FS potrebbe sopprimere se la Polizia non garantirà la sicurezza a bordo per personale Trenitalia e passeggeri.

La notizia è stata lanciata dal Tgcom24 e nel servizio si spiega che in totale sono oltre 15 i treni, in sette regioni, più a rischio aggressioni e che potranno essere soppressi se non verrà garantita la presenza a bordo delle forze dell’ordine. La lista è stata individuata durante un incontro tra il Gruppo Fs e i sindacati, convocata dopo le numerose aggressioni al personale sui treni, culminate con l’emblematico episodio di Milano. La soppressione del convoglio scatterebbe dal 26 giugno.

Il treno regionale, molto usato dai pendolari, in particolare al mattino in direzione Bologna e al tardo pomeriggio per il rientro, è stato più volte oggetto di situazioni che hanno richiesto l’intervento della polizia ferroviaria.

bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -