Nigeria: nuova barbarie di Boko Haram, donne usate come scudi umani

Boko Haram torna a colpire nel nordest della Nigeria. Sono almeno dieci le vittime dell’attacco al villaggio di Babbangida, nello Stato di Yobe, dove i miliziani hanno usato le donne come scudo umano contro l’esercito. La notizia dell’incursione, avvenuta ieri, è stata resa nota solo oggi.

“Ci hanno attaccato la mattina e hanno usato le nostre donne per proteggersi durante gli scontri con la polizia”, ha raccontato Abdul Manga, del vicino villaggio di Damaturu. Un altro testimone ha parlato invece di 15 persone morte durante gli scontri a fuoco tra estremisti e polizia.

Le autorità nigeriane hanno fatto sapere in una nota che sono numerosi i terroristi uccisi dagli agenti. “Oltre dieci fucili e componenti per armi sono stati confiscati ai miliziani, insieme a centinaia di munizioni e qualche granata a mano”, si legge ancora nella dichiarazione resa dalle autorità. Dal 2009, Boko Haram ha ucciso in Nigeria più di 14mila persone. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -