Lituania: pronti a ospitare armi pesanti degli USA

La Lituania apre le porte alla proposta Usa di dispiegare mezzi pesanti nell’Est Europa per impedire  fantomatiche aggressioni da parte della Russia. Lo ha fatto sapere il ministro della Difesa Juozas Olekas.

usa-army

 

“Abbiamo parlato con i nostri alleati americani e riteniamo che sarebbe utile collocare le attrezzature militari sul nostro territorio su base permanente. Abbiamo iniziato a preparare le infrastrutture in modo di essere pronti ad accogliere questo pre posizionamento” ha aggiunto. Secondo quanto rivelato ieri dal New York Times il Pentagono sarebbe pronto a dispiegare mezzi pesanti nell’Est Europa per impedire eventuali aggressioni da parte della Russia.
Il progetto prevederebbe anche il dispiego di 500 soldati in paesi baltici e dell’est Europa. Secondo il giornale Usa un presidio militare di circa 150 uomini potrebbe essere collocato in ognuna delle tre nazioni baltiche, Lituania, Lettonia e Estonia mentre un battaglione di 750 uomini sarebbe localizzato in Polonia, Romania, Bulgaria e forse anche in Ungheria. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -