Fuga in auto dopo una rissa, Rom abbatte un palo che uccide altro nomade

Un rom è morto a Milano, ucciso da un palo abbattuto da un’auto guidata da un altro rom nella zona a nord-ovest della città. Inizialmente si era pensato che la vittima, travolta mentre camminava su una pista ciclabile, fosse stata uccisa da un’auto pirata, ma in seguito le indagini dei carabinieri hanno appurato che si è invece trattato di una drammatica fatalità.

Il rom alla guida dell’auto, una Citroen Xsara, stava infatti fuggendo a folle velocità dopo una lite al campo nomadi abusivo situato a poca distanza dal luogo dell’incidente. Mentre scappava, altri rom lo inseguivano lanciandogli sassi: una delle pietre ha rotto il lunotto posteriore, e il conducente ha perso il controllo dell’auto che ha sbandato e si è schiantata contro un palo.

Proprio in quel momento, sulla pista ciclabile che costeggia la strada stava passando un secondo rom, che si doveva recare al campo nomadi per partecipare a una festa: secondo la più probabile ricostruzione dei fatti, il palo, cadendo, l’ha centrato in pieno uccidendolo. Un’altra ipotesi al vaglio dei carabinieri è invece che l’auto abbia travolto il secondo roma velocità così elevata che la vittima, sbalzata contro il palo, l’avrebbe abbattuto. Questa seconda possibilità, però, non potrà essere confermata se non dopo ulteriori rilievi.

Il rom alla guida dell’auto, dopo l’incidente, ha abbandonato la vettura ed è fuggito a piedi: ora è ricercato dai carabinieri. tgcom24



   

 

 

2 Commenti per “Fuga in auto dopo una rissa, Rom abbatte un palo che uccide altro nomade”

  1. Che dire…. hanno fatto tutto loro…molti saranno dispiaciuti…

  2. Roberto Zappone

    … SI FA TANTO PER DIRE … …
    il 14 Giugno … lo proporrei come ” il Giorno di San Palo ” … …
    ;) Roberto Zappone Castel Bolognese :)

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -