Boldrini: “Proposte di bloccare i migranti alla partenza non sono realistiche”

 

Il piano Junker sui migranti è “una proposta da sostenere che punta alla condivisione degli oneri”. Così la presidente della Camera Laura Boldrini in un’intervista a Repubblica. “Se chiediamo all’Europa una condivisione – aggiunge – con quale credibilità lo facciamo se poi all’interno del nostro Paese viene meno lo stesso spirito? Rimproveriamo alla Ue di non fare abbastanza, ma alcuni presidenti di Regione attuano esattamente quello che alcuni Stati dell’Unione fanno con noi”.

Le attuali proposte di bloccare i migranti alla partenza, secondo Boldrini, sono “né efficaci, né realistiche. Chiusa una strada se ne aprirà un’altra perché questa gente non ha nulla da perdere”



   

 

 

3 Commenti per “Boldrini: “Proposte di bloccare i migranti alla partenza non sono realistiche””

  1. I nostri vertici politici cercano le giustificazioni più sciocche per legittimare l’invasione !

  2. vanda bortolan

    Li mandiamo tutti a villeggiare a Castel Porziano cara sig.ra così avrà compagnia quando va a prendere qualche ora di sole.

  3. Non credo che possa parlare di realismo, il delirante sogno di un’Italia dove tutti possono entrare e uscire a loro piacimento si è scontrato con la realtà dei fatti, non ho mai sentito dalla Boldrini una proposta pratica su cosa fare, solo critiche, sicuramente giuste, su chi vorrebbe confini blindati, ma non è sognando che si uscirà da questa situazione, il crescente razzismo è dovuto a questa insensata ottusità, quando si renderà conto che non sta vendendo torte ad una festa di beneficienza?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -