Bologna: lite tra africani, ghanese in coma con la testa sfondata

Bologna – Aggressione in via Albani, ragazzo in coma con la testa sfondata: ‘Basta, qui la gente ha paura’

Forse un litigio degenerato, così un uomo ghanese, con un precedente per spaccio di droga, è rimasto gravemente ferito, finendo in ospedale con la testa spaccata da un sasso. In coma, ora si trova in sala operatoria.
L’aggressione, per motivi ancora da chiarire, è avvenuta oggi, in pieno giorno, probabilmente per mano di un connazionale della vittima, di cui si sono perse le tracce. E’ successo nei pressi del mercatino di via Albani, strada che già spesso è stata teatro di episodi di violenza e scene di degrado, come lamentano i residenti della zona.

A chiamare sul posto i soccorsi, intorno alle 16.30, è stata la proprietaria di un salone di bellezza in via Albani. ‘Stavo accompagnando una cliente all’uscita – racconta turbata la signora Paola – quando ho visto un ragazzo di colore che veniva colpito da un sasso, lanciato da un altro soggetto di colore, che poi è scappato via.’ La vittima è caduta a terra, in una pozza di sangue. Sul posto sono intervenuti polizia e sanitari del 118.
‘Il ragazzo è stato trasportato in ospedale, non era vigile, iniziava ad avere le convulsioni, è stata una scena terribile, sangue ovunque ‘, racconta ancora la parrucchiera che, suo malgrado, non è la prima volta che si trova ad assistere a risse, violenze, e non solo.

‘Qui in via Albani ogni giorno bivaccano una ventina di soggetti, litigano, spacciano, sporcano. Siamo arrivati al punto che devo accompagnare le mie clienti fuori in strada, perchè hanno paura di uscire da sole. La situazione è diventata insostenibile’.

bolognatoday.it – Anna Matino



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -