Festini a luci rosse, prosciolto Dominique Strauss-Kahn

Dominique Strauss-Kahn

Dominique Strauss-Kahn

 

I giudici francesi hanno annunciato il proscioglimento di Dominique Strauss-Kahn nel processo sui festini a luci rosse e il giro di squillo all’Hotel Carlton di Lille.  Presente al tribunale di Lille, Strauss-Kahn, in giacca e cravatta blu, ha ascoltato la sentenza dei giudici in modo impassibile, senza reazioni eclatanti, poi è tornato a sedersi sul banco degli imputati. Per il giudice, non si può essere certi che Dsk sapesse che le donne presenti nei festini a luci rosse tra Lille, Parigi e Washington fossero squillo a pagamento e anche se lo avesse saputo, avrebbe solo beneficiato, da cliente, di prestazioni sessuali di gruppo, non condannabili penalmente.

Insomma, le accuse di sfruttamento aggravato della prostituzione non tengono. E Strauss-Kahn – ha precisato il giudice – non può nemmeno essere considerato come l’”istigatore” di quelle serate. Per Dsk, finito alla sbarra per sfruttamento aggravato della prostituzione insieme ad altri tredici co-imputati, si tratta di un riscatto personale e politico. Un’uscita dagli inferi, tre anni dopo l’inizio di questo intricato affaire, che ha contribuito ad affossare ancora di più la carriera politica dell’ex ministro socialista, candidato dei sogni della gauche per le elezioni presidenziali del 2012, dopo le accuse di stupro all’Hotel Sofitel di New York.

“Tutto questo per questo… che rovina”: sono le parole dell’ex direttore generale del Fmi, Dominique Strauss-Kahn, dopo il suo proscioglimento al tribunale di Lille nel processo sui festini a luci rosse e il giro di squillo all’Hotel Carlton. Dsk ha poi abbracciato l’attuale compagna e la figlia. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per “Festini a luci rosse, prosciolto Dominique Strauss-Kahn”

  1. nicozerocinquenove

    mi ricorda un certo “Cavaliere”
    quando sei di ostacolo a certi enormi poteri ti succedono cose strane

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -