Truffe su internet, 62 arresti: smantellata rete criminale di africani

 

La Polizia, con l’ausilio delle Polizie di Spagna, Polonia, Regno Unito, Belgio, Georgia, Turchia e Camerun insieme ad Eurojust, Europol e Interpol, è impegnata dalle prime ore di mercoledì 10 giugno in un’articolata operazione per bloccare una pericolosa rete criminale transnazionale composta prevalentemente da nigeriani e camerunensi, dedita al riciclaggio di ingenti somme di denaro provento di phishing di ultima generazione.

cybercrime

Sessantadue le ordinanze di custodia cautelare in corso di esecuzione anche all’estero, di cui 29 emesse dalla Procura della Repubblica di Perugia.

L’indagine, condotta dal Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Perugia, ha portato alla luce collegamenti tra una cellula operante a Torino e un’altra attiva in territorio spagnolo. Così si è reso necessario il coinvolgimento dei canali di cooperazione internazionale e delle omologhe strutture di Polizia e magistratura spagnola.

Le successive riunioni di coordinamento ad Europol e Eurojust hanno fatto poi emergere collegamenti con un’indagine parallela della Polizia polacca.

perugiatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -