Perugia: anziano rapinato e massacrato da un pregiudicato tunisino

Far West Perugia: pestato in strada per rapinarlo, anziano finisce in ospedale

Pestato in strada nella serata di martedì 9 giugno. Per rapinarlo. Nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 9 giugno, le Volanti si sono portate in tutta fretta nei pressi di viale Centova, dove un anziano era stato brutalmente aggredito e rapinato da un nordafricano.

L’uomo, immediatamente soccorso da personale del 118, ha riferito che, mentre era tranquillamente a passeggio, ha incrociato un maghrebino, il quale lo ha colpito prima alla nuca e lo ha preso a pugni facendolo cadere violentemente a terra, per poi strappargli dalle mani un marsupio all’interno del quale era custodito un cellulare.

Fortunatamente, l’anziano non ha perso conoscenza e ha saputo descrivere agli agenti l’aspetto e l’abbigliamento del rapinatore, oltre a dare indicazioni sul telefono appena rubato. Tanto è bastato per scatenare un’immediata caccia all’uomo. E dopo pochi minuti, a non molte centinaia di metri dal luogo dell’aggressione, le Volanti hanno intercettato un tunisino che corrispondeva all’identikit del rapinatore.

L’uomo – M.B. le sue iniziali – oltre a detenere un coltello e un giravite, aveva nascosto nei boxer un telefono cellulare. Le Volanti non ci hanno messo molto a scoprire che era quello del derubato. Difatti, oltre ad una corrispondenza per modello e colore, nella memoria del telefono vi era proprio una foto dell’anziano.

A questo punto, i poliziotti sono rientrati in Questura col fermato. M.B., di 35 anni, infatti, è gravato da numerosi precedenti per rapina e per furto, oltre ad essersi macchiato, in più di un’occasione, di reati contro la persona. Il tunisino è stato arrestato ed immediatamente rinchiuso a Capanne, con le accuse di rapina e lesioni personali.

Per M.B., anche una denuncia per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e per possesso ingiustificato di arnesi da scasso. Per il malcapitato anziano, invece, una prognosi di 30 giorni, frutto di una frattura delle ossa nasali e dello zigomo sinistro.

perugiatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -