Il Parlamento UE attacca Orban: approvata risoluzione di condanna

“Se vieni in Ungheria non puoi togliere il lavoro agli ungheresi”. Lo slogan scelto dal Governo di Orban per la campagna contro l’immigrazione è stata l’ennesima scusa da parte del parlamento europeo per attaccare l’Ungheria, Paese che secondo i burocrati, viaggia sempre più lontano dagli standard democratici (???) europei.

Da Strasburgo gli eurodeputati (che se ne infischiano dei 123 milioni di poveri della UE)  hanno perso il loro tempo, pagato al prezzo di 20mila euro al mese, per votare una risoluzione nella quale chiedono alla Commissione Juncker di valutare lo stato della democrazia nel Paese. Assolutamente ridicolo che qualcuno da Bruxelles abbia l’arroganza di valutare l’altrui democrazia!

FUORI DALL’EUROCRIMINE!

“Dall’approvazione di questo testo arriva un segnale forte” ammette l’eurodeputato belga Louis Michel
“E’ chiaro che la maggioranza dell’aula sia completamente contraria all’atteggiamento di Orban. Siamo scioccati, soprattutto dall’atteggiamento del gruppo dei popolari che continua a sostenerlo”.

A preoccupare i deputati europei, è anche la discussione sulla pena di morte, ma nella democratica UE non sono ammessi neanche i dibattiti. Nel testo approvato a Strasburgo l’Europarlamento minaccia l’Ungheria di essere vicina alla perdita del diritto di voto al Consiglio europeo in caso di reintroduzione della pena capitale.

“Per quanto riguarda la pena di morte” interviene però György Hölvényi, eurodeputato ungherese vicino a Orban “E’ evidente che questa rappresenta oggi solo un dibattito. Non c‘è nessuna intenzione di approvarla. Diciamo che si sono creati dei fraintendimenti tra le parti. Credo che se iniziassimo a investigare lo stato dei diritti in tutti i Paesi membri, l’Europa sarebbe un posto migliore”.

La risoluzione approvata dal Parlamento europeo arriva ad appena un giorno dalla pubblicazione del rapporto- denuncia pubblicato dal Consiglio d’Europa sul presunto e mai provato fenomeno di intolleranza e razzsimo nel Paese.



   

 

 

2 Commenti per “Il Parlamento UE attacca Orban: approvata risoluzione di condanna”

  1. Forza Ungheria,ue me..a !

  2. La differenza sta che Orban ha gli attributi e alcuni politici non hanno, ogni riferimento è puramente causale.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -