Borghezio: ecco perché il voto sul TTIP è stato rinviato

BORGHEZIO : ECCO IL RETROSCENA DEL VOTO SUL TTIP RINVIATO

“Il rinvio del dibattito e della votazione sul TTIP di ieri, a Strasburgo, è stato dovuto essenzialmente al fatto che il PD, e tutto il gruppo dei socialisti europei, sono in grande imbarazzo nel “dover” approvare l’arbitrato che permetterà alle multinazionali americane di ricorrere contro qualsiasi Stato membro affidandosi ad un tribunale a loro “dedicato”. Questo meccanismo, l’ISDS, è una delle minacce principali ai diritti dei popoli europei e delle loro economie”.

Alla fine saranno costretti, come sempre, ad obbedire agli ordini dell’UE e appoggeranno un trattato, il TTIP, del quale tutti gli studi economici, compresi quelli della Commissione Europea che è negoziatore per l’UE, ravvisano gli irrisori benefici sul PIL europeo (0.48% in più del Pil previsto in 13 anni, lo 0,03% annuo) e sul commercio (le esportazioni europee extra-UE, nel 2027, in presenza di TTIP sarebbero del 5.9% superiori a quanto si avrebbe in assenza di TTIP). Il risultato è che in effetti il TTIP disintegrerebbe l’Europa, riducendo il commercio intra-zona. Con il TTIP gli europei commercerebbero di meno fra loro, e di più con gli Stati Uniti. Per contro verrà avanti la più più grande “resa incondizionata” che la storia europea ricordi in fatto di apertura, o meglio, arrembaggio, al mercato comunitario per mano estera”.

“Noi non arretreremo di un millimetro – conclude Borghezio – nell’opporci allo smantellamento delle regole europee in fatto di standard qualitativi, protezione delle denominazioni di qualità, tutele sulla salute dei consumatori; stanno conducendo un negoziato con gli USA senza alcuna trasparenza, precluso al controllo dei cittadini e dei loro rappresentanti nelle Istituzioni. Denunceremo con forza chi, specie tra i rappresentanti italiani che poi blaterano di tutela del ‘Made in Italy’, si renderà complice dell’uscita dal mercato di centinaia di piccole e medie aziende, schiacciate da una ‘competizione truccata’ con le multinazionali“.

On. Mario Borghezio



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -