Bologna: teppisti di sinistra rovesciano banchetto Fratelli d’Italia

Bologna – Piazza Unità, rovesciato banchetto Fratelli d’Italia: “Vile aggressione”

fdI-banchetto

 

“Ancora una vile aggressione da parte dell’ultra sinistra ai danni di esponenti di Fratelli d’Italia”. È quanto dichiarano in una nota Davide Nanni, consigliere del quartiere Navile per Fratelli d’Italia e Fabrizio Nofori, portavoce provinciale, che questa mattina erano in presidio in piazza Unità.

Mentre montavano il banchetto per una raccolta firme “si sono avvicinati dei loschi figuri, già noti alle forze dell’ordine, per intimarci di andare via. Al nostro rifiuto, essendo noi debitamente autorizzati dal quartiere, hanno inscenato un’aggressione, arrivando a rovesciare il banchetto che avevamo nel frattempo montato”.

“Aggressione vile” scrivono “resa ancora più vile e ignobile del solito, dal tema della nostra raccolta firme: stavamo raccogliendo adesioni per avviare una class action contro il governo per la restituzione delle pensioni a seguito della nota sentenza della Corte costituzionale che ha bollato come incostituzionale il blocco delle pensioni voluto da Monti e Fornero. Eravamo lì per difendere ed assistere i pensionati, quindi i più deboli. Ma alle zecche dei centri sociali evidentemente non importa”, è la dura presa di posizione.

“Per loro meglio aggredire i militanti di Fratelli d’Italia che difendere i più deboli dai poteri forti, evidentemente loro complici! Una aggressione che, ancora una volta, mette in luce quali siano i problemi in termini di sicurezza nel quartiere Navile, dovuti alla presenza di estremisti dei centri sociali troppo a lungo tollerati dall’amministrazione”. E’ intervenuta la polizia.

bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -